>

Monitor

LG 22MK400H 22" Full HD LCD Piatto Nero mo...

Amazon Telefonia MP
Offerta aggiornata il 18-08-2019

Chengying 40 pollici da 10 punti Multi-touch a...

Amazon Market Place Electronics
Offerta aggiornata il 18-08-2019

Hp V197

MediaWorld
Offerta aggiornata il 18-08-2019

Guida all'acquisto di Monitor

Tipi

Un computer fisso (a meno che non sia un all-in-one) non è tanto utile senza il monitor. I monitor eccessivamente spessi (con tubo catodico e formato 4:3) molto comuni anni fa sono stati soppiantati ormai dai più snelli monitor LCD 16:9, dalla risoluzione cristallina e con dimensioni tali da occupare molto meno spazio sulla scrivania.

Monitor CRT
I monitor CRT (a tubo catodico) sono ancora in produzione, ma in misura minore rispetto ai monitor LCD attualmente preferiti dal largo pubblico.
La ragione sta nel fatto che un monitor CRT è pesante ed ingombrante e ha una risoluzione inferiore rispetto ai fratelli a cristalli liquidi. Essi, inoltre, visualizzano le immagini in rapporto 4:3, che non è l'ideale per guardare film girati in formato widescreen (16:9).
Uno svantaggio dei monitor CRT è la loro superficie ricurva, che facilita la formazione di riflessi (specialmente nelle situazioni in cui la luce è alle spalle di chi guarda lo schermo).

Monitor LCD
I monitor LCD sono simili ai televisori al plasma: entrambi hanno uno schermo piatto.  Il monitor LCD non occuperà più tanto spazio sulla scrivania e la tua area di lavoro o studio guadagnerà in bellezza e praticità. Un elegante monitor LCD può essere un elemento di arredamento molto bello; ne esistono alcuni con cornici colorate, oppure bianche o nere satinate. Il rapporto di visualizzazione 16:9 tipico dei monitor LCD risulta una buona soluzione anche per vederti un DVD o un video a tutto schermo su YouTube. Operativamente, poi, tale rapporto ti consente di visualizzare due documenti affiancati. Visti tutti questi vantaggi, il monitor LCD è diventato il monitor standard preferito dalle famiglie e negli uffici.

Dimensioni

Un monitor LCD da 15 pollici, un tempo considerato lo standard, è oggigiorno quasi introvabile come prodotto nuovo. Attualmente, il monitor LCD da 17 pollici è il più piccolo disponibile ed è, solitamente, poco costoso. Se non hai molti soldi da spendere e ti serve un monitor LCD per computer, puoi acquistare un buon modello da 17" a un prezzo accessibile.  Tuttavia, confronta i prezzi dei modelli di monitor LCD e considera anche quelli delle altre dimensioni, poiché probabilmente con una piccola spesa aggiuntiva potrai portarti a casa un monitor più grande.

Un monitor LCD da 19 o 20 pollici è, attualmente, giudicato come di dimensioni medie e può essere ottenuto ad un prezzo molto ragionevole.  Su un monitor del genere puoi comodamente visualizzare foto e video, ingrandire il testo per una più facile lettura e lavorare su fogli di calcolo in modo abbastanza confortevole.
I monitor LCD più grandi, in genere da 22 a 24 pollici, sono la scelta preferita da chi si occupa di editing di foto e video o per chi ama giocare, soprattutto ai giochi online. È possibile visualizzare completamente più finestre contemporaneamente. Un monitor LCD con diagonale maggiore e rapporto 16:9 è perfetto per la visione dei film widescreen.

Caratteristiche

Rapporto di contrasto
Indica la differenza di intensità tra il bianco più acceso e il nero più scuro. Ad esempio, un monitor LCD con un maggior rapporto di contrasto in genere contribuisce a rendere una qualità d'immagine migliore. Altro fattore dall'impatto molto importante sulla qualità è la risoluzione.

Sintonizzatore TV
Con la televisione digitale ormai approdata anche nelle case italiane, se intendi guardare la TV anche sul monitor LCD che impieghi solitamente col tuo PC dovrai assicurarti che quest'ultimo disponga di TV tuner integrato. Questo ti consentirà di non doverti dotare di sintonizzatori TV aggiuntivi (che rappresenteranno dei costi ulteriori). Se vuoi che un semplice monitor LCD sia multifunzione (vale a dire, funzioni insieme al tuo computer e ti permetta di vedere serie e film trasmessi in TV), scegliere un monitor LCD TV è una soluzione condivisibile. Ricorda che, essendo un dispositivo per la ricezioni di segnali TV, questo prevede il pagamento del canone.

Risoluzione
Quando si valuta un monitor LCD o CRT, un aspetto molto importante è la risoluzione. Anche il monitor LCD (come qualsiasi altro monitor) visualizzerà immagini molto più chiare quando impiega la sua risoluzione nativa. Ad esempio, un monitor LCD standard da 15 pollici (4:3) ha una risoluzione tipica di 1024x768 pixel, mentre la risoluzione del monitor LCD da 15 pollici widescreen è 1280x800.
In generale, più pixel offrirà e più costoso sarà il monitor LCD. Se hai intenzione di lavorare con foto, grafica  e film, conviene investire qualche soldo in più per accaparrarsi  un monitor LCD con risoluzione di un certo livello; anche gli occhi ti ringrazieranno.

Connessioni
Osserva dove si trovano le connessioni del monitor LCD.  Alcuni modelli hanno prese nella parte posteriore del monitor.  Questa non è solitamente la soluzione più comoda, soprattutto se si sa che sarà necessario effettuare un sacco di cambiamenti, come quando si cambiano le console di gioco.  Optare per un facile accesso alle connessioni, con cavi di lunghezza ampia che ti permetteranno di muoverti e inclinare lo schermo senza disconnettere nulla.  Accertati che ci sia una porta DVI o HDMI per collegare le periferiche digitali e una scheda video di buona qualità.

Altoparlanti
Se lo spazio è limitato, è buona cosa scegliere un monitor LCD con altoparlanti integrati.  Anche se il suono di questi non sostituirà mai un buon sistema stereo o audio, sono sufficienti per l'uso quotidiano, soprattutto se si è all'ascolto dalla scrivania del computer.

USB
Un moderno monitor LCD includerà una o più porte USB, che possono essere molto utili per collegare periferiche.  Un monitor LCD che dispone di connessioni USB potrebbe avere anche un lettore di schede di memoria incorporato, permettendo di vedere le foto contenute nella memory card direttamente sul monitor del computer.

Suggerimenti

Prima di mettere piede in qualsiasi negozio di elettronica, misurare lo spazio in cui si prevede di inserire il monitor LCD.  Esaminare la luce nella stanza e prendere nota di quanto si è vicini al monitor da seduti.  Inoltre, tenere conto dell'angolo di visualizzazione del monitor del computer.  Per la maggior parte delle persone, la visualizzazione frontale è la norma, ma se il tuo monitor funziona anche come televisore o se verrà utilizzato per giochi di gruppo, probabilmente sarà meglio verificarne l'angolo di visuale. In tal caso, cercare un modello con minor degradazione dell'immagine: in genere questi monitor hanno risoluzioni più alte e rapporti di contrasto migliori.

I monitor LCD più recenti propongono schermi eleganti, lucidi, molti dei quali hanno comandi touchscreen.  Essi sono, in genere, molto più riflettenti rispetto ai monitor standard di finitura opaca alla quale è abituata la maggior parte delle persone, pertanto i riflessi possono causare distrazioni.

Inoltre, al momento dell'acquisto del monitor LCD, è necessario tenere conto della garanzia.  Nonostante i monitor siano attualmente di ottima fattura, può sempre capitare che, ad esempio, il pannello si danneggi. E' una buona idea che il monitor del computer sia coperto da garanzia, qualora sia necessaria una sostituzione o una riparazione.