>

CD e DVD vergini

Sony 10CRW80SHS

Bleka
Offerta aggiornata il 18-07-2019

Mediarange BLU-RAY - Mediarange BD-R DL 50 Gb...

Amazon Market Place Electronics
Offerta aggiornata il 16-07-2019

Guida all'acquisto di CD e DVD vergini

CD e DVD

Caratteristiche, funzioni e manutenzione dei CD e dei DVD
Nell'era dell'innovazione tecnologica di dispositivi mobili e del digitale i dischi ottici DVD R e CD sono uno strumento il cui utilizzo non tramonterà facilmente. Ci sono vari formati di DVD: DVD R, DVD+R, DVD-R e DVD RW e vari tipi di CD: CDR (anche scritto CD-R) e CD RW. Sono il frutto del progresso tecnologico che accompagna sia dispositivi quali i lettori multimediali che i dischi ottici CD e DVD R. Questa guida all'acquisto di CD e DVD ti sarà utile per capire le differenze tra i vari formati in vendita.

Differenze tra CD e DVD
Il CD (CD-R, CD RW) e il DVD (DVD R, DVD RW) hanno essenzialmente stessa struttura fisica e funzionamento. Sono dischi ottici sui quali è possibile scrivere dati da un hard disk ed sono considerate unità di memoria.
Sui DVD R puoi registrare essenzialmente lo stesso tipo di file dei CD-R, CD RW: file musicali, file grafici, file di testo e di video.
Ad esempio sui CDR, CD RW e sui DVD R e DVD RW puoi salvare: documenti (sia di Microsoft Office 2003 che 2007, OpenOffice.org), musica (sia CDa che mp3), immagini (png, jpg, gif, tiff, psd e altri), video (divx, wma, avi, mov etc).
Basta selezionare i file appartenenti a queste categorie e memorizzarli su DVD R e DVD RW, CD-R, CD RW tramite un programma di masterizzazione.
Ciò che cambia tra i DVD R e DVD RW, i CDR e CD RW è la quantità di memoria che hai a disposizione per immagazzinare dati e il numero di volte su cui è possibile scrivere dati. Per il resto basta inserirli in un lettore multimediale per eseguire i file memorizzati.
Allo stesso modo dei CD, esistono DVD R (DVD-R e DVD+R) e DVD RW.

Manutenzione

Manutenzione di CD e DVD
Pur essendo validi strumenti per immagazzinare i tuoi file multimediali, i DVD (DVD R e DVD RW) e i CD (CDR, CD RW) fanno parte di quella categoria di oggetti che vanno maneggiati con cura. Basta seguire delle indicazioni. Per non rischiare di rovinare i DVD R e i CD il segreto è di prendere i CD e DVD R posizionando le dita tra l'esterno e il centro del disco. Evita più che puoi di poggiare direttamente i polpastrelli sulla parte inferiore dei DVD R e dei CD.
I DVD R e i CD vanno protetti da polvere, acqua, graffi e la luce diretta del sole. È essenziale che il disco rimanga integro affinché il laser dei lettori possa leggere i DVD R e i CD senza ostacoli.
Dopo l'uso i DVD R e i CD vanno conservati in un'apposita custodia pulita. Di custodie per DVD R e CD ne esistono di vari tipi: le singole buste trasparenti in cui puoi inserire un solo DVD R o CD, le custodie di plastica o vetro plastificato trasparente per DVD R e CD, e le campane. Quando usi spesso lo stesso DVD R e CD prenditi cura della pulitura per non rischiare di bloccare l'accesso a dati importanti.

CD

Origini e caratteristiche dei CD
Il nome completo è Compact Disc Digital Audio, abbreviato CD Audio o CDDA. Il CD è stato inventato nel 1980 dalle case di produzione Sony e Philips come supporto di memoria rimovibile.
L'introduzione del CD ha soppiantato a mano a mano l'uso del CD vinile e delle cassette. A partire dagli anni 80, le case discografiche hanno iniziato a registrare i brani musicali dei loro artisti su CD e l'uso di questo strumento si è propagato fino ai giorni nostri.
Il CD (CD-R o CD RW) ha una capacità di 747 MB. Quando vuoi acquistare un CD sul quale scrivere dei dati bisogna chiedere di un CD vuoto o un CD vergine. Dopo di che ti verrà chiesto se ti serve un CDR, un CD-R o un CD RW. La risposta dipende dal tipo di lettore che hai a casa, ma anche dal tipo di masterizzatore installato sul computer che userai per masterizzare il CD.
Troverai in vendita CD (CD-R e CD RW) in confezioni di varie quantità: singoli, da 10, da 25. Ovviamente meglio acquistare la confezione che contente una maggiore quantità di CD (CD-R e CD RW), tutto dipende dalla frequenza con la quale li userai. Potrai sistemare tutti i CD masterizzati nella stessa confezione che ti è stata venduta o in custodie separate.

DVD R

Origini e uso dei DVD R
Quando vuoi comprare un disco ottico per salvare o copiare una gran quantità di dati, scegli un DVD R o un DVD RW. Pensa infatti che sui DVD R puoi immagazzinare fino a 4,7 GB.
È possibile visualizzare i dati contenuti in un DVD R su: computer desktop e portatili, stereo, auto radio provviste di lettore multimediale, home theatre, registratori per TV, lettori CD/DVD portatili.
I DVD R sono dei DVD che puoi scrivere una sola volta poiché i dati possono essere masterizzati nella sola modalità di lettura. Ricorda che tutte le modiche ai dati di un DVD R (rinominarli, ordinarli in ordine alfabetico, sistemarli in sotto cartelle) vanno fatte prima di masterizzare un DVD R. In futuro non potrai apportare delle modificare ai dati del DVD R a meno che non li copi su un computer. Quello che puoi fare con un DVD R è inserirlo nel lettore, visualizzare i dati contenuti nel DVD R ed eseguirli.
Nel 1997 la Pioneer ha sviluppato il DVD-R. Negli anni ha subito un'evoluzione e si è giunti così alla creazione del DVD+R che ha un sistema di scrittura più sofisticato e meno soggetto ad errori. Ad oggi sono usati entrambi i formati di DVD R.
I lettori con la dicitura DVD±R sono compatibili con tutti i DVD R.

DVD RW

Se sbagli puoi tornare indietro con un DVD RW
La sigla RW deriva dall'inglese "rewritable" che vuol dire "riscrivibile". Partendo dalla premessa che quando memorizzi i dati su un DVD R avviene una scrittura di file, il DVD RW ti consente di ripetere il processo di scrittura fino a 1.000 volte. Questa innovazione tecnologica ha reso il DVD (Digital Versatile Disc) ancora più versatile, poiché puoi riutilizzare lo stesso dispositivo di memoria più volte rispetto al DVD R.
In un DVD RW puoi cancellare i dati che avevi inizialmente memorizzato e aggiungerne altri tramite un programma per masterizzare. La capacità (in termini di memoria) di un DVD RW è la stessa di un DVD R. Su un DVD RW è possibile masterizzare lo stesso tipo di dati di un DVD R.
Il DVD Rappresenta il principale supporto sul quale vedere un filmato. Se hai scaricato un film non protetto da copyright sul tuo computer, puoi copiarlo su un DVD R o su un DVD RW selezionando la modalità di masterizzazione per DVD R e "DVD-video". In esso verranno scritti i file VIDEO_TS e AUDIO_TS che sono i componenti di un file audio-video e che potrai visualizzare nell'esplora risorse in due cartelle distinte. Per guardare il film contenuto in un DVD R o in un DVD RW, basta avviarlo con il tuo player multimediale.