Dvd, Blu-Ray

Guida all'acquisto di Blu-Ray

Film in bluray

I dischi bluray sono diventati il metodo standard di guardare film per la loro convenienza e qualità dell'immagine. I bluray sono simili ad un CD o un DVD perché hanno le stesse dimensioni e utilizzano un metodo simile per memorizzare le informazioni. Tuttavia, la differenza principale è che i blu ray 3D possono memorizzare molte più informazioni rispetto ad un CD o DVD. 

Caratteristiche
I film in bluray hanno codici regione propri come i film DVD, il che significa che i blu ray comprati negli USA funzioneranno solo su una macchina statunitense. Ciò è stato ideato per supportare gli studi che desiderano creare versioni diverse per i diversi Paesi, includendo differenze di contenuti, prezzo o pubblicazione per ogni versione blu ray. Non tutti gli studi scelgono di inserire tutte le regioni nei dischi blu ray, pertanto la disponibilità di titoli di film è variabile. Alcune marche di lettori blu ray possono essere impostate per riprodurre dischi di tutte le regioni. È possibile registrare circa nove ore di video ad alta definizione su un disco bluray. 

I bluray supportanto le tecnologie DRM (gestione dei contenuti digitali) e HDCP (protezione anti-copia), ideate per mettere fine alla copia e alla riproduzione non autorizzata di contenuti bluray. Il sistema HDCP obbliga un lettore blu ray 3d a escludere immagini e suoni di qualità inferiore se ritiene che un dispositivo non-HDCP che permette la copia sia stato collegato al sistema. 

Molti dei lettori bluray disponibili sono compatibili anche con i film DVD, pertanto non è necessario disfarsi dei film DVD perché è stato acquistato un lettore bluray.

Lettori bluray

I tipici lettori bluray disporrano dei seguenti collegamenti: uscita audio analogica stereo e canale 5.1, che sono uscite audio tradizionali per lo stereo o il sistema di home entertainment con suono surround. Video composito e s-video: due connessioni comuni per collegare la maggior parte di televisori, videoproiettori o ricevitori AV, anche se non si potrà trarre il massimo vantaggio della risoluzione bluray.

L'uscita video componente è una connessione comune per un lettore blu ray e si interfaccerà con il lettore tramite tre spinotti sul retro, uno rosso, uno verde e uno blu. Questo collegamento può riprodurre in uscita i formati standard e HD, a 720p e 1080i, sebbene la capacità di trasmissione del formato HD dipenda se esistono comandi HDCP in un determinato film.

Le uscite HDMI (high definition multimedia interface) sono comuni sulla maggior parte dei lettori bluray e possono trasmettere sia la risoluzione standard che quella ad alta definizione, inclusi  720p/1080i/1080p.  Questa connessione può essere utilizzata anche con un adattatore in grado di collegarsi a un televisore con un interfaccia DVI HDCP.

L'HDMI può anche inviare audio e connettersi ad un ricevitore, purché l'home theatre disponga di ingresso HDMI e decodifica Dolby TrueHD e DTS-HD Master Audio. L'HDMI è in grado di inviare audio e video completamente non trasformati, per una riproduzione più fedele di ciò che è effettivamente sul disco.

Le uscite audio digitale ottica e digitale coassiale sono comuni nei lettori blu ray e consentono la riproduzione del suono surround se il ricevitore audio ha l'input corretto.

Qualità

La differenza di qualità tra i bluray e gli altri lettori multimediali sta nel laser. Il bluray utilizza un laser blu, rispetto ad un lettore DVD che utilizza un laser rosso, ciò significa che le tracce registrate su un disco Blu-ray possono essere molto più piccole. Di conseguenza il lettore DVD non può leggere un disco blu ray, un disco blu ray può contenere molte più informazioni e i film bluray sono molto superiori in termini di qualità rispetto ai film DVD. 

Qualità dell'immagine
La qualità delle immagini è il punto di forza del bluray, soprattutto con i moderni televisori di qualità HD, ovviamente compatibili con bluray. La TV è davvero importante, perché i dischi blu ray e i lettori possono avere un output fino a 1080p, ma se si collega un televisore standard non si noterà la differenza. Anche una TV a 720p non raggiungerà il pieno potenziale, sebbene il bluray sia pur sempre molto meglio della TV standard. 

Per apprezzare la differenza significativa della maggior parte dei titoli, è necessaria una TV a 1080p a supporto del bluray. La differenza si nota soprattutto nelle scene dove sono presenti molti dettagli e texture. L'aggiunta di questi dettagli produce un'immagine più realistica e garantisce una forte impressione di trovarsi sul posto. Anche il video sarà più scorrevole sul un bluray perché questo può contenere più informazioni ed è codificato meglio rispetto agli equivalenti in DVD. Quanto maggiore è lo schermo, più dettagli del film si vedranno e più evidente sarà la differenza.

Qualità del suono
Il bluray è in grado di riprodurre il suono di alta qualità Dolby Digital 5.1 surround e può fornire un audio chiaro e nitido per tutto, dalla musica alle esplosioni agli effetti speciali nei film. Una maggiore quantità di informazioni disponibili significa un suono più nitido e la copia di film più fedele rispetto all'equivalente in DVD.

Il futuro

Che cosa riserva il futuro per il blu ray? Le specifiche per un disco blu ray sono state ultimate, pertanto non vi saranno cambiamenti radicali che renderanno gli attuali lettori bluray obsoleti in un futuro prossimo. Tuttavia, la buona notizia è che i produttori stanno lavorato sul miglioramento dei dischi e degli hardware esistenti, per trovare interessanti nuovi modi di utilizzare la tecnologia. 

Uno dei probabili grandi cambiamenti futuri del blu ray è la possibilità di dischi a più strati, ogni strato aggiungerebbe altri 25 GB di archiviazione su disco. Questo significa che la qualità dei film in bluray può aumentare ancora di più, e un disco di quattro strati può anche essere in grado di memorizzare più di tre ore di audio e video di qualità cinematografica. 

Alcuni produttori stanno lavorando per utilizzare la luce blu-violetta su un disco Blu-ray, che può aumentare l'archiviazione di informazioni di oltre 40 volte quella dei bluray esistenti, garantendo  così che i dischi Blu Ray siano in grado di gestire gli aumenti di qualità che vedremo in TV nei prossimi anni.  Un'altra interessante novità è l'avvicinamento a uno standard 3D per i dischi blu ray. Questo aiuterà a disitrbuire film 3D nelle case, per trasformare il 3D in un supporto più popolare.