Guida all'acquisto di Frigo

Requisiti base

Introduzione
Scegliere un frigo sembra semplice, ma è in realtà un'operazione abbastanza complessa, che ti richiederà di avere le idee chiare sull'uso che vuoi farne, sullo spazio a tua disposizione in casa e sulla somma che vuoi spendere. Certo, lo scopo è lo stesso: conservare gli alimenti, dalla verdura alla pasta fresca, alla carne, senza dover fare la spesa ad ogni pasto. Attraverso questa guida sui frigo potrai valutare i vari elementi che influiscono sulla scelta di un frigor, trovando quello che fa al caso tuo.

Cosa fare prima dell'acquisto di un frigo
Tra i piccoli gesti da fare prima di acquistare un frigor, c'è sicuramente la misurazione dello spazio a tua disposizione, fondamentale per la scelta. Hai una cucina grande e vuoi un frigorifero che sia esteticamente piacevole, magari colorato, o invece preferisci un mini frigorifero, perfetto per un monolocale?

Dopo aver risposto a questa domanda, chiediti quante persone lo utilizzeranno e quali sono le loro abitudini di consumo: se sei in una famiglia numerosa e hai l'abitudine di fare la spesa per la settimana, comprando formaggi freschi, verdure, carne, pesce e uova, ti converrà cercare un frigorifero di una certa capienza, mentre se sei single, mangi spesso fuori casa e quando rientri ti prepari al massimo un piatto di pasta, non avrai probabilmente bisogno di un frigor molto grande per soddisfare le tue esigenze.

Altra questione importante: la zona freezer all'interno del frigorifero potrebbe interessarti per conservare qualche giorno prodotti surgelati, che in un semplice frigor si scongelerebbero rapidamente.

No frost

Il frigorifero no frost e a freddo statico

Poiché la sua principale funzione è conservare i cibi raffreddandoli, il primo aspetto da valutare per la scelta del tuo frigor o mini frigorifero sarà la temperatura.
Assicurati innanzitutto che la parte destinata al congelatore possa garantirti una temperatura inferiore a -18°C, che si indica solitamente con quattro stelle (****).Occupati poi del tipo di freddo che il motore del tuo frigorifero crea al suo interno. A tua disposizione ci saranno frigor con freddo statico o freddo ventilato, chiamato comunemente 'no frost'. Nel caso di un elettrodomestico a freddo statico, il tipo più tradizionale in commercio, il freddo sarà suddiviso in modo naturale tra i vari ripiani: ciò significa che starà a te organizzare il cibo a seconda delle temperature dei vari scomparti e sbrinare in maniera regolare il reparto freezer del tuo frigorifero. Optando per il più nuovo sistema no frost, che diffonde il freddo tra gli scomparti in modo uniforme, potrai dedicarti a una disposizione 'creativa' degli alimenti, senza più preoccuparti delle variazioni di temperatura, eviterai la concentrazione di cattivi odori e non dovrai più togliere il ghiaccio dalle pareti del congelatore.

Modelli

Frigorifero a doppia porta, combinato, french door e all'americana
Il frigorifero a doppia porta, tra i più diffusi, è composto da due parti nettamente separate: una, in basso e più grande, per i prodotti da frigo, l'altra, in alto e più piccola, per i surgelati. Un frigorifero come questo è abbastanza economico e funzionale: la sua capacità varia da 150 a 600 litri. Se non usi molto i prodotti surgelati un frigor come questo, con un congelatore di piccole dimensioni potrà fare al caso tuo.

Il frigorifero combinato ha invece il vano congelatore in basso, con cassetti per organizzare meglio lo spazio, e la parte frigor in alto, in modo tale da poter raggiungere più facilmente i prodotti ad uso frequente. La sua praticità fa sì che il suo costo sia più alto rispetto a un normale frigorifero a doppia porta.

Il frigor a tre porte, chiamato anche french door, si distingue dagli altri solo per la disposizione del vano congelatore, collocato in basso, e per le due porte del frigorifero, posizionate una accanto all'altra.

C'è poi il frigorifero all'americana, detto anche side-by-side, con due scomparti separati posti uno accanto all'altro, per una larghezza di circa 90 cm l'uno, dedicati al frigorifero per 2/3 e al freezer per 1/3. In questo tipo di frigor non manca, solitamente, uno spazio per fare i cubetti di ghiaccio in modo automatico.

Mini frigo

Il mini frigorifero
Il mini frigorifero, o frigo bar, è un frigorifero di dimensioni ridotte, con una capienza di circa 100 - 150 litri e un'altezza di 80 cm. Usato nelle camere d'albergo per tenere al fresco le bevande, il mini frigorifero può essere utile anche in una casa normale per conservare i cibi, se vivi da solo e non consumi molti alimenti freschi o se hai già a disposizione, magari in cantina, un congelatore orizzontale.

Di solito il mini frigorifero è composto da uno o più scomparti per le bibite, collocati nella parte interna della porta come nel caso dei frigor più grandi, a cui si aggiungono alcuni ripiani e uno scomparto, posizionato nella parte superiore, da utilizzare come freezer. Le dimensioni di questo scomparto sono più o meno limitate: il freezer di un mini frigorifero può infatti contenere una o due vaschette per il ghiaccio, ma anche una confezione di gelato.

Classi

La classe energetica del frigorifero
Il prezzo di un frigorifero varia non solo in base alle sue dimensioni, ma anche alla classe energetica e climatica a cui appartiene. La classe energetica del frigor indica la sua efficienza e si valuta in base a due criteri: consumo e clima. Il consumo si indica con una scala cromatica che va dal verde al rosso e dalla lettera A alla G. Per il tuo frigorifero o mini frigorifero, ti converrà cercare di avvicinarti il più possibile alla A, in modo tale da poter consumare meno energia.

Un altro elemento essenziale è la temperatura alla quale il tuo frigorifero avrà il miglior rendimento. In ltalia le classi climatiche da considerare per l'acquisto di un frigorifero vanno da SN (temperatura ambiente da 10°C a 32°C) ad N (da 16 a 32°C). Nei paesi più caldi, però, può anche essere suggerita la classe ST (da 18°C a 38°C).
Non esitare sulla classe energetica del tuo elettrodomestico: se anche all'inizio spenderai un po' di più per acquistare un frigor o un mini frigorifero a basso consumo, riuscirai rapidamente ad ammortizzare la spesa, come ti dimostrerà senza dubbio la tua bolletta della luce.