Abiti Donna

Mostra i risultati per

Guida all'acquisto di Vestiti da Sera

Tipi d'abito

Introduzione
Una notte di gala, un'inaugurazione, un'uscita elegante o una cena romantica... al momento di scegliere un vestito da sera, ci assalgono i dubbi. E allora come scegliere quello giusto?
Le possibilità sono (quasi!) infinite, la scelta dell'abito femminile da indossare dipenderà dal tipo di occasione in cui verrà usato: una festa, un cocktail, una serata all'opera, un matrimonio di amici o una cerimonia religiosa; per ogni occasione c'è un abito adeguato.
Poi giunge il momento delle domande imprescindibili quando si è deciso di comprare un vestito da sera: che tessuto scegliere, che modello adottare, come conservare il vestito in modo impeccabile?
Per trovare il vestito perfetto, leggi i nostri consigli, che ti aiuteranno a scoprire come fare a diventare la regina della notte!

Comodità per ballare
Quando si deve scegliere la tenuta per una festa, la regola d'oro è la comodità. Il tuo vestito deve permetterti di muoverti liberamente e le tue scarpe devono essere le più comode possibile. Dimenticati dei tacchi a spillo e dei vestiti a fascia! In queste occasioni è meglio scegliere vestiti comodi, con bretelline fini o con una scollatura sulla schiena. Attenzione ai vestiti molto lunghi che non sono molto pratici sulle piste da ballo, nè per te nè per il tuo ballerino! Per la scelta delle scarpe è meglio optare per sandali a zeppa o scarpette con il tacco largo, più stabili e sicure!

Il famoso vestito cocktail Coco
Per un vernissage, un'inaugurazione o una cena alla moda in città, è meglio puntare su un abito corto. Il vestito da cocktail che copre appena il ginocchio è una specie di jolly che si può utilizzare anche di giorno, ricorrendo agli accessori giusti! Per questo tipo di vestito esiste un numero infinito di possibilità e di modelli. Minivestiti senza bretelle, con balze o paillettes; ogni fantasia è permessa! Le scarpe si preferiscono alte: tacchi a spillo o stivaletti, senza dimenticare i sandali con cinturino per essere all'ultima moda!

Principesse all'opera
Non sono molte le situazioni in cui ci si può vestire come le attrici del cinema, e quando capita approfittane e togliti lo sfizio! Un evento importante, opera o balletto, una prima o una cerimonia di premiazione, sono il momento ideale per risplendere come la principessa di una favola! Fatti coraggio e infilati in un vestito da sirena con delle scarpe a tacchi alti o in un vestito attillato con lo strascico o perchè no, in uno drappeggiato con dei sandali con il tacco.

Eleganza e colore ai matrimoni
Se sei stata invitata ad un matrimonio, puoi sempre scegliere un classico vestito di sartoria. Naturalmente tutto dipende dall'età e dal tipo di matrimonio al quale andrai: se è di giorno o di sera, in campagna o al mare, nel salone di un albergo di lusso o nel salone delle feste di un villaggio... basta adattarsi! Ma sopratutto non prendere nemmeno in considerazione l'ipotesi di un lungo vestito bianco, la sposa non te lo perdonerebbe mai!
Sono molte le possibilità di scelta: vestiti di primavera con veli e sandali, vestiti asimmetrici con scarpe basse, tuniche corte con sandali alla romana che rivelano il tuo lato di divinità greca... compreso il classico tailleur con pantaloni dai colori pastello, con le ballerine disegnate per dare un tocco di fantasia... e il gioco è fatto! Sei pronta per acchiappare il bouquet!

Fascino discreto per le cerimonie religiose
Battesimi, Bar Mitzva, ecc.: quando parliamo di cerimonie religiose è di rigore essere sobri. Ricordati che le braccia devono essere assolutamente coperte e molto spesso anche il capo. Le stole e gli scialli possono esserti molto utili. Puoi anche ricorrere ad accessori poco comuni, come i fazzoletti di seta, le mantelle o semplicemente un delicato cappello. Scegli un vestito stretto in vita che arrivi alle ginocchia o un vestito di sartoria: una gonna di colore neutro e ai piedi un paio di ballerine o di mocassini. Sarai la quintessenza dell'eleganza e della raffinatezza.

Nozioni base

Il materiale che ti farà risplendere
Esistono moltissimi tipi di tessuti, dai leggeri veli di seta o di organza, alle vaporose mussoline di seta, fino ai tessuti più resistenti come il velluto, il taffettà o il mikado di seta. Questi tessuti vanno dal raffinato satinato al brillante in stile Hollywood, passando per un colore matto e più discreto. Senza dimenticare tutti i materiali decorati come i broccati, i merletti, i ricami, le paillettes, gli inserti di pietre o di cristalli e addirittura le piume.
Cerca di scegliere materiali naturali e rifuggi il sintetico: sembra a buon mercato ma, se dovesse fare caldo, l'effetto della sudorazione potrebbe essere imbarazzante. Meglio essere in splendida forma nelle grandi occasioni.

Tessuti delicati: come lavare e stirare
In primo luogo leggi attentamente le indicazioni del fabbricante sull'etichetta del capo. Perchè tu lo sappia, è molto pericoloso lavare il tuo bel vestito in lavatrice a 90°! Per questi tipi di vestito è quasi obbligatorio il lavaggio a mano o a secco, ma in generale ti consigliamo di affidare il tuo piccolo (o grande) tesoro nelle mani di professionisti o di lavanderie.

Spalle scoperte o schiena nuda? I modelli
Ai nostri giorni essere elegante non vuol dire necessariamente vestirsi di lungo. Fate la vostra scelta: dai modelli corti (compresi i mini per chi ha le gambe lunghe) fino a quelli molto lunghi passando per quelli alle ginocchia, sempre raffinati, tutto è lecito.
Nel regno dei vestiti le possibilità sono infinite. Esiste il modello impero, che nasconde la pancetta come nel caso dei vestiti a palloncino; ci sono quelli senza bretelle, molto femminili, quelli con una sola bretellina o asimmetrici, che si trovano in tutte le collezioni; quelli molto scollati, con balze o quelli con lo spacco (lungo, corto, sul retro).

Dettagli

Dal sobrio al dorato: i colori
Puoi stare sul sicuro scegliendo colori classici come il nero, che risulta sempre elegante, il bianco immacolato, il crema, l'avorio o perla, il grigio che include tutta una gamma di tinte, dall'acciaio al carbone. Anche l'azzurro può essere un'ottima scelta, freddo come il cobalto o tropicale come il turchese. I toni pastello (lavanda, lilla, rosa, anice, pesca) e i colori della terra (sabbia, ocra, miele, cioccolato, caffè) faranno risaltare la tua carnagione. Quelle che seguono ciecamente la moda potranno scegliere la frivolezza dei colori vivaci come il rosa (fucsia, ciliegia, magnolia), il rosso (carminio, passione, arancione) o il verde (smeraldo, menta, mela).
Poi ci sono i colori da festa per eccellenza: ovviamente il dorato e l'argento che stanno bene a tutti. Le stampe sono molto belle, ma difficili da portare, dato che tendono, per un gioco ottico, a far sembrare un po' "grassi".

Prêt-à-porter o vestiti su misura? Le taglie disponibili
Per il prêt-à-porter possiamo fare riferimento alle taglie utilizzate da ciascuna marca. Possono variare, anche se si tende sempre di più verso una sorta di uniformità europea. In generale, le case di moda partono dalla taglia 36 e arrivano fino alla 42. Ma esistono firme specializzate che si concentrano sulle taglie più difficili da trovare nelle boutiques.

Accessori

Scarpe da sogno
Le decolletes e le scarpette rappresentano la donna sexy e sicura di sè, e senza dubbio snelliscono la figura e allungano le gambe. In cuoio naturale o di vernice, con tacchi a spillo o con la zeppa, nere o colorate, sono decine le varianti possibili per soddisfare tutti i gusti e i capricci.
Le ballerine invece offrono comodità e uno stile innocente. Scamosciate o di satin, a fantasia o con i laccetti, calzano ai piedi con eleganza senza rappresentare una tortura.
I sandali non sono più un capo solo estivo. Con macchie, con strisce o tacchi vertiginosi, zeppati o bassi in stile alla romana, di colori sobri o brillanti, sono un complemento perfetto per qualsiasi tenuta in qualsiasi stagione.

Il ritorno dei cappelli
Sinonimo di matrimonio, i cappelli da donna sono ormai accessibili a tutte.
Lo stile veletta tradizionale si modernizza adottando forme più strutturate e i diversi materiali usati (satin di seta, velo di cotone, paglia...) permettono di trovare una perfetta armonia tra un vestito di sartoria, un vestito da cocktail o un vaporoso vestito lungo. I Borsalino e i Panamas permetteno di "dare un taglio" all'eleganza di una tenuta aggiungendo un tocco di originalità.

Fiori e cristalli: gli accessori per capelli
I capelli diventano protagonisti grazie alla nuova gamma di accessori come le bandane, le fasce, le tiare o i fermacapelli! Si può essere sobri o eccentrici grazie ai fiori, alle piume, alle perle o ai cristalli!

Piccole borse per grandi occasioni
La borsetta, fedele compagna di ogni donna, riduce le sue dimensioni per offrire un look notturno. Quando tramonta il sole, quelle ad astuccio, le pochette o le più eleganti diventano le stelle della notte!