Guida all'acquisto di Televisori

Cos'è un LCD?

LCD è il formato più comune per i televisori a schermo piatto. In passato era la tecnologia al plasma ad essere sinonimo di schermo piatto ma ora i televisori LCD dominano la categoria. Un televisore LCD di questo tipo è formato da un pannello LCD e da una lampada per la retroilluminazione. Un campo elettrico causa il movimento dei cristalli liquidi all'interno del televisore LCD, che bloccano o lasciano passare la luce dando origine alle immagini sullo schermo. Siccome i pixel permettono semplicemente il passaggio della luce e non la emettono, le dimensioni dello schermo di TV a LCD possono essere diminuite o aumentate senza incidere sulla complessità della fabbricazione. Anche se non è sempre il caso, un TV LCD può essere incredibilmente sottile e leggero con pochi millimetri di profondità. Televisori LCD super sottili sono ideali per essere fissati al muro del salotto. Tutti i televisori LCD utilizzano le stesse componenti base per lo schermo, ma la tecnologia che li accompagna può essere altrettanto importante. Un TV a LCD a 200Hz, con tecnologia Intelligent Frame Creation e dimming locale può avere un impatto importante sull'esperienza visiva, quindi è essenziale non basare l'acquisto solo su prezzo e dimensione.

... e un LED?

Spesso si sente parlare di TV LED, ma in realtà non esistono, o meglio, si tratta semplicemente di televisori LCD che utilizzano retroilluminazione a LED. Tradizionalmente gli schermi LCD erano dotati di lampade a fluorescenza a catodo freddo (CCFL), ultimamente, però, i produttori preferiscono i LED (diodi a emissione luminosa). Ci sono diversi vantaggi quando si utilizzano i LED per i televisori LCD. Innanzitutto i televisori LCD possono diventare molto piatti e sono quindi ideali per essere fissati al muro. Inoltre, un LED consuma molta meno energia. Ancora più importante, i LED possono aumentare significativamente la qualità dell'immagine dei televisori LCD. Se siete alla ricerca del televisore LCD più sottile e leggero possibile, dovete puntare su un modello con illuminazione LED edge, dove la fonte luminosa è disposta sui bordi dello schermo, permettendo di eliminare uno strato di hardware per rendere il televisore LCD più sottile. Comunque sia, per una miglior qualità delle immagini su TV a LCD, si deve preferire un TV LCD Full-LED con dimming locale. Questa espressione significa che il pannello di retroilluminazione sul televisore LCD si accende e si spegne a zone, permettendo un contrasto migliore e colori più vivaci.

HD

Esistono essenzialmente due standard per l'alta definizione nei televisori LCD: HD Ready e Full HD. I televisori LCD con tecnologia HD Ready sono capaci di riprodurre un'immagine a 720p o a 1080i; mentre i televisori LCD Full HD possono arrivare fino a 1080p, il che significa che ci sono 1080 linee di dati che vengono trasmesse e visualizzate progressivamente o contemporaneamente sul televisore LCD.  Un TV LCD Full HD avrà quindi una risoluzione di 1900x1080. La bella notizia è che la maggior parte dei televisori LCD disponibili oggi sono Full HD. I televisori LCD HD Ready esistono ancora, ma si tratta di modelli a basso costo con schermi ridotti. Certamente un televisore HD richiede un dispositivo HD adatto per la ricezione del segnale. Se non si vuole investire su un decoder tipo Sky HD, ci si deve orientare su un TV LCD con decoder HD integrato, che rende possibile guardare contenuti ad alta definizione senza connettere altri apparecchi alla TV a LCD. Naturalmente per approfittare al meglio dell'alta definizione sui televisori LCD, si deve disporre di un lettore DiVX, che arriva a visualizzare sullo schermo LCD film con risoluzione di 1080p.

TV LCD 3D

Anche se molti hanno già predisposto il salotto per l'alta definizione, la novità imminente di cui non si potrà fare a meno è la TV3D. Con film tridimensionali che escono nelle sale cinematografiche ogni settimana, non è una sorpresa che i produttori vogliano ricreare lo spettacolo in casa. Se si vuole stare al passo delle nuove tecnologie, bisogna investire in un televisore 3D Ready, il che significa scegliere un modello praticamente al top della gamma dei produttori. Quindi, se si desidera acquistare il televisore 3D Ready Samsung, ci si ritroverà con un modello LED High End. La cosa più importante da ricordare quando comprate un televisore 3D è che ogni spettatore dovrà indossare un paio di occhiali compatibili. La maggior parte dei televisori 3D includono già nella confezione uno o due paia, ma se la vostra famiglia è grande, bisogna spendere per qualche occhiale in più. Non c'è nessun problema di decoder perchè in questo momento non esistono trasmissioni televisive trasmesse in 3D, bisogna piuttosto abbonarsi a Sky HD o dotarsi di un lettore DiVX.

Accessori

Se si acquista un TV LCD con decoder HD integrato sarà possibile visualizzare direttamente i contenuti ad alta definizione, ma anche in questo caso, il numero di canali che trasmettono programmi HD è limitato. Se si vuole ottenere il massimo dal proprio televisore LCD, bisognerà acquistare qualche accessorio in più. Se siete appassionati di cinema, comprate un lettore DiVX per la vostra TV a LCD. I dischi DiVX sono la futura generazione di DVD, e forniscono un'immagine molto nitida con qualità ad alta definizione, perfetti per esaltare le qualità del nuovo televisore LCD. Se si vuole invece usufruire di una scelta maggiore di canali HD, ci si deve abbonare a Sky scegliendo un decoder HD. Il servizio di Sky trasmette un gran numero di film, programmi d'intrattenimento, sport e documentari in alta definizione crystal clear: è ideale per i televisori LCD. Gli appassionati di videogiochi che desiderano l'alta definizione, invece, potranno scegliere tra la Xbox 360 e la PlayStation 3. Quest'ultima funzionerà anche da lettore DiVX per il vostro televisore LCD. Infine, gli ultimi must per l'alta definizione sono i cavi da connettere alla TV a LCD. È bene sostituire la vecchia SCART con i nuovi HDMI, perfetti per i televisori LCD.