Forni

Guida all'acquisto di Forni

Caratteristiche

Il forno migliore per la tua cucina

Che sia da incasso o di libera installazione, elettrico o a gas, il forno è un elettrodomestico indispensabile per la cucina, quindi va scelto con cura poiché sarà uno dei principali strumenti che utilizzerai per cucinare una grande varietà di piatti ed è quindi importante che sia efficiente ed affidabile.
Esistono tanti tipi e modelli di forno. Tramite questa guida potrai renderti conto di quali tipi di forno esistono e valutare se scegliere, ad esempio, un forno elettrico o un forno a gas.


Le componenti essenziali di un forno
I forni in vendita sul mercato sono dotati delle più avanzate risorse tecnologiche che vanno a favore di un'ottimale cottura dei cibi e del risparmio energetico. Tuttavia, non tutti i forni rispettano gli standard ecologici e non tutti offrono lo stesso livello di prestazioni. Quindi valuta bene le caratteristiche come la potenza e l'alimentazione di un determinato forno prima di procedere al suo acquisto. Le misure del forno possono essere un dato fondamentale quando bisogna rimpiazzarne uno vecchio, quindi meglio controllare che coincidano con lo spazio dove hai intenzione di incassare l'elettrodomestico.

Nel caso di forno ventilato, bisogna controllare che sia dotato di un potente sistema di ventilazione che non lasci permanere il caldo provocato dalle alte temperature all'interno del forno. L'aria dovrà fuoriuscire da apposite fessure permettendo alla parte interna di raffreddarsi. Il forno a gas funziona, invece, con un altro sistema di raffreddamento e la temperatura è regolata dal termostato.

Ci sono, poi, altre caratteristiche, come il design e il consumo energetico di un forno, che variano da modello a modello. Pensa bene a tutte queste caratteristiche per essere preparato al momento dell'acquisto.

Design

Un forno per ogni cucina
Oggi i forni vengono prodotti con una maggiore cura dei dettagli. In fondo è un riflesso della società contemporanea che, di fronte ad una scelta di prodotti così ampia, si orienta verso un equilibrato compromesso tra estetica e funzionalità. Lo stesso discorso vale per i forni.

Ciò che caratterizza il design di un forno è principalmente lo sportello. Avrai notato che ce ne sono in acciaio inox per cucine moderne, sportelli in granito che donano un'atmosfera più calda, sportelli ramati e bronzati per cucine in stile country o tradizionale.
Ci sono così tanti colori che potrai scegliere il forno che si abbina perfettamente coi mobili della tua cucina. Tra le tinte più comuni ci sono il bianco, il beige, il nero l'antracite e l'argento.

Oltre a materiale e colore, soffermati sulla forma. Ci sono forni con lo sportello completamente liscio e altri con lo sportello bombato. Naturalmente, le manopole per la regolazione della temperatura ed il manico per aprire e chiudere il forno richiamano lo stile dello sportello.

Puoi valutare la grandezza di un forno in base alla sua capienza. E' di piccole dimensioni se ha una capienza di 12-35 l. I forni di medie dimensioni, invece, hanno un vano interno da 35-60 l, mentre i fratelli maggiori arrivano a contenere oltre 60 l.

Modelli

Modalità di cottura e funzioni di un forno
In base al modello di forno, troverai molteplici funzioni di cottura, il che va a tuo vantaggio, specie se non sei un cuoco provetto o se non hai molto tempo da spendere in esperimenti culinari.

Di solito, in un forno sono presenti dalle 3 alle 10 funzioni.
Esistono quelli con funzione girarrosto ideale per la doratura. Alcuni dispongono anche di chestroller, utile per la cucina dietetica poiché consente di cucinare i cibi senza olio. Ci sono, poi, forni speciali per pizze (più larghi rispetto allo standard).

Ci sono modelli con sistema di controllo elettronico delle funzioni e della temperature, mentre altri hanno il classico termostato per regolare la temperatura da un minimo di 100 ad un massimo di 250 gradi. In base alla potenza massima raggiungibile, esistono forni da 1400 a 1800 watt.I forni non hanno tutti la stessa modalità di accensione e bisognerà regolare il tipo e la durata di cottura a seconda del forno che hai acquistato. Pensa che alcuni cuociono la pasta sfoglia in soli 10 minuti, mentre altri ne impiegano dai 20 ai 30. La durata di cottura può dipendere da vari fattori, come la struttura e la potenza del forno. Meglio seguire le indicazioni d'uso del produttore e poi sarà la tua esperienza a dettar legge.

Forno a gas

Performance e consumi del forno a gas
Spesso nelle ricette è indicato di preriscaldare il forno. Un forno a gas ha alcuni vantaggi, come quello di riscaldare rapidamente l'interno del forno in modo che il cibo sia introdotto in un ambiente ideale per la cottura, oltre a quello di cucinare alcuni cibi in modo particolarmente gustoso, come le pizze. Con esperienza e buona volontà, ogni tipo di forno può sfornare dei cibi buonissimi.

Un forno a gas ha costi di utilizzo ridotti in quanto consuma meno rispetto a quello elettrico, se rapportato all'attuale costo dell'energia elettrica e del gas.
Il forno a gas va acceso dal basso e sarà un'operazione più o meno comoda a seconda dell'altezza alla quale il tuo forno è stato installato. Con un forno a gas, devi tener presente che è pericoloso se il fuoco dovesse spegnersi. Bisogna, quindi, stare attenti quando è acceso, anche se ormai alcuni modelli sono dotati di una spia acustica che ti avvisa in caso di fuoriuscite di gas.

Solitamente, il forno a gas è dotato di cassetto nella parte inferiore che potrai sfruttare per cucinare due pasti contemporaneamente. In questo tipo di forno, è il termostato a regolare la temperatura interna ed è in grado di bloccare l'innalzamento della temperatura entro il limite da te impostato.

Forni di oggi

Cosa rende un forno completo ed efficiente dal punto di vista energetico
Ogni modello di forno darà in dotazione vari accessori che fanno sempre comodo per iniziare a cucinare subito. Tra gli accessori da forno più comuni ci sono i guanti-presina, i vassoi, lo spiedo, la griglia, il vassoio raccogli-briciole e le forchette per il girarrosto. Altri elementi utili sono una lampadina che illumina l'interno e il timer. Si tratta di strumenti molto utili per tenere sotto controllo torte e pizze quando si pensa che stiano raggiungendo il tempo ideale di cottura. Il grill, infine, perfeziona la cottura di alcuni cibi. Assicurati che il forno abbia vari ripiani per sistemare le teglie al meglio.

Negli ultimi anni, il rispetto dell'ambiente e la produzione di elettrodomestici ad alto risparmio energetico è una prerogativa della maggioranza delle case produttrici.
Per fare un calcolo veloce di quanto può consumare un forno bisogna controllare i valori delle classi di consumo energetico indicati sull'etichetta di ogni forno.

Le classi di consumo (o efficienza energetica) secondo le norme europee sono segnalate da lettere dell'alfabeto in una scala che va dalla A alla G. A fronte di un piccolo investimento (i forni ad efficienza energetica più alta costano di più) potrai comprare un forno di classe A, risparmiando però sulla bolletta e aiutando l'ambiente.